You are here

Forsu

TRATTAMENTO BIOLOGICO E BIOESSICCAZIONE DELLA FORSU CON RELATIVA VALORIZZAZIONE ENERGETICA TRAMITE IMPIANTO DI PIROGASSIFICAZIONE

Il processo di biostabilizzazione e bioessiccamento della FORSU (Frazione Organica da Rifiuto Solido Urbano - CER 200108 e CER 200201) per la produzione di una Matrice Valorizzabile da destinare alla pirogassificazione  offre una soluzione efficiente ed economica al problema del collocamento dei rifiuti in discarica.
La combustione della Matrice ottenuta da questo processo permette, attraverso un impianto di Pirogassificazione e relativo processo cogenerativo, la produzione di energia elettrica e termica per teleriscaldamento.
Le efficienze della trasformazione della matrice trattata in energia elettrica e termica vengono esaltate, superando i limiti tecnici degli impianti dedicati, e si evidenziano i vantaggi sia per la valorizzazione dei rifiuti, sia per l’economia del ciclo di valorizzazione a chilometro zero.

La raccolta della FORSU è molto importante nei sistemi di Raccolta Differenziata

in quanto in base al D.Lgs. 152/06 il fine ultimo della raccolta differenziata e di un sistema di gestione integrata dei rifiuti è proprio quello di ridurne le quantità di conferimento in discarica e migliorarne la qualità, ovvero ridurre al massimo la quantità di umido contenuta in essi, al fine di limitare la produzione di percolato e biogas (maggiori responsabili dell’inquinamento di suolo, acque ed atmosfera).

Il nuovo scenario che si prospetta vede l’eliminazione dell’invio in discarica della FORSU, la non proliferazione di nuove emissioni sul territorio, la riduzione dei consumi di energia non rinnovabile e della produzione di gas serra, nonché il contenimento a livelli delle normative per le emissioni in ambiente.

I vantaggi economici che ne deriveranno costituiscono una vera opportunità per gli imprenditori che intendano investire sull’ambiente e sull’energia e per le autorità che presidiano il territorio. 

 

La tecnologia

L’impianto è progettato per ricevere FORSU e organico di qualità da raccolta differenziata, unitamente a scarti vegetali costituiti prevalentemente da ramaglie, potature di parchi e giardini e legno vergine.

Lo scopo è la produzione di una Matrice Valorizzabile avente un elevato potere calorifico, separata dalla frazione fine e dalla frazione organica putrescibile, che dopo ulteriori trattamenti viene valorizzata in un impianto di pirogassificazione.

La tecnologia di biostabilizzazione permette di ottenere da 1 kg di FORSU, avente un potere calorifico inferiore (PCI) di circa 9000 kJ/kg, mediante bioessicazione e successiva separazione:

· 0,20 - 0,25 kg di matrice valorizzabile (PCI < 20 MJ/kg)

· 0,50 - 0,75 kg di acqua evaporata e gas di fermentazione

· 0,05 - 0,10 kg di residuo composto di metalli

Blog Filosofia Ambientale

Vuoi scoprire le news e gli ultimi riferimenti normativi dal mondo delle rinnovabili? Visita il nostro blog 

  

Rm Impianti Srl

Vedi la Mappa